Prima e dopo i figli….

2019

Subito dopo il parto e soprattutto durante il primo anno la madre sempre più presa dal bebè  inizia a trascurarsi , non ha il tempo per la tinta o magari per fare shopping!

Io ho vissuto questo soprattutto dopo il primo figlio perché è un po’ “il figlio della paura” , è un po’ il figlio che vorresti crescesse perfetto! Bombardata da pediatri, mamma, zii, suocera con i loro discorsi sullo svezzamento perfetto, sul “devi approfittare quando lui dorme”.

La fase di crescita di Miky dai 5 mesi all’anno è stata molto intensa per non parlare del fatto che il bimbo abituato a stare attaccato a me 24 su 24 ed iniziando a pesare rendeva tutto più complicato!

Con l’arrivo dell’asilo la mia vita è iniziata ad essere sempre più serena e anche il mio ritorno alla creatività mi ha permesso di pensare ad altro e rendere il bimbo sempre più indipendente.

Con la seconda figlia questo non è successo la rinascita era partita e non volevo assolutamente perdere il lavoro fatto! Questa mia esperienza spesso mi porta a parlarne con le altre mamme e noto che questo tema è molto sentito! Il mio consiglio è di ritagliare sempre un po’ di tempo per se stesse che sia l’arte, la palestra, lo shopping o una chiacchiera con un amica!

Ci sono mamme che hanno messo da parte tacchi a spillo e minigonne e che ci soffrono tremendamente, spesso affogano nel gelato al cioccolato …

Ci sono mamme che invece la minigonna la mettono, ma scendono a compromessi infilando sotto le ballerine per correre dietro ai loro piccoli ….

Ci sono mamme che si accettano per quello che sono diventate e lasciano via le minigonne,

iniziano a portare il tacco quadrato, si truccano un po’ meno, ma sanno che insieme ai loro figli valgono ancora di più!

Io voglio pensare che la Mamma rimanga sempre Donna e con il tempo accetti i suoi cambiamenti con il sorriso sulle labbra!

Raffaella

Creartmum.

Condividi

Share on facebook
Facebook

Articoli Precedenti

Archivi