Ghirlanda di aromatiche e fiori freschi.

62556472_2792906297402701_4644588010535387136_n

Un fuori porta fai-date che decora, profuma e tiene lontane le zanzare! 

Si, grazie alla lavanda nella mia casa non entrano!!!!

Occorrente: 

rami di Kiwi lunghi circa 40cm(oppure Glicine, Caprifoglio o Vitalba)

rametti misti di aromatiche io ho utilizzato Rosmarino e Santolina.

Edera, Lavanda, fiori di erba Cipollina, Buddleja. (vanno bene anche rose, glicine o altro)

forbice, tronchesina, filo di ferro per fioristi, ovatta, carta argentata e nastro.

 

 

Prima di tutto eliminate dai gambi dei fiori le foglie inferiori, metteteli in acqua per 2 max 8 ore, questa pratica si  chiama Condizionamento e serve per prolungare un pò in più la durata di fiori e foglie!

 

Poi passate alla creazione della base della ghirlanda, prendete i rami lunghi, nel mio caso di Kiwi ed intrecciateli formando un cerchio i 20 o 30 cm.

Legate con infilo di ferro le estremità.

 

Inserite  nell’intreccio i rametti di edera, e aromatiche seguendo sempre lo stesso verso e legate con fil di ferro.

 

Per preservare la durata del fiore imbevete pezzetti  di ovatta in acqua e metteteli ai gambi di ogni fiore. richiudete con un pezzo di carta alluminio.

 

 

 

 

 

A questo punto non vi resta che inserire i fiori seguendo sempre il verso delle aromatiche, potete renderlo simmetrico oppure asimmetrico poi aggiungete un nastro per appenderla.

Dopo qualche giorno ha inizato ad essiccarsi e a prendere un altro aspetto che mi piace ancor di più. 

Condividi

Share on facebook
Facebook

Articoli Precedenti

Archivi